Il Giorno

Sintesi dell’articolo

E’ di Patrizia Rossi l’articolo pubblicato mercoledì 22 febbraio dalla testata quotidiana Il Giorno. Riportiamo di seguito alcuni passaggi per fare il punto sul post Consiglio Comunale di Segrate. Buona lettura!

Si è chiusa con l’approvazione in consiglio comunale la lunga storia della Boffalora, una vicenda che ha tenuto con il fiato sospeso la città per tredici lunghi anni. La maggioranza ha dato il via libera definitivo al progetto Milano4You, il primo “smart city district” realizzato in Italia. Una città intelligente, con strutture residenziali e commerciali, servizi ai cittadini, ampi spazi verdi e partner di rilievo internazionale.

Buone notizie soprattutto per gli abitanti dei quattro palazzi costruiti sull’ex terreno della Boffalora, che da molti anni convivono con il problema degli allagamenti.

La stipula della convenzione urbanistica sarà formalizzata entro l’estate, con il successivo inizio lavori stimato per il mese di ottobre. “Ora che l’iter è concluso, procederemo con i passi che restano da compiere per fare fronte agli impegni che sono stati presi con i condomini più disagiati” annuncia Angelo Turi, amministratore di R.E.D. Srl, la società responsabile del progetto.

Il sindaco di Segrate, Paolo Micheli ha commentato: “Avevamo promesso ai residenti della Boffalora che avremmo fatto il possibile per risolvere i gravi problemi strutturali e di vivibilità di un quartiere mai nato e alla città che avremmo salvaguardato il territorio da altro cemento“.

 

milano4you-il-giorno

Annunci