Il Giorno

Sintesi dell’articolo

Patrizia Tossi è la giornalista che ha scritto l’articolo “La Boffalora sarà “smart district”: cittadella tecnologica e sostenibile. Milano4you è realtà: 300mila metri quadri che guardano al futuro.”, pubblicato da Il Giorno il 15 marzo 2017. Oltre a riportare l’articolo originale ne estraiamo alcuni passaggi chiave. Buona lettura!

“La Boffalora verrà trasformata nel primo “smart district” italiano. Una piccola cittadella tecnologica, sostenibile e con servizi innovativi. Dopo l’ultima approvazione in consiglio comunale, ieri mattina è stato presentato il progetto definitivo di Milano4you, un quartiere da 300mila metri quadri tra Segrate, Pioltello e Vimodrone. Ospiterà circa 90mila metri quadri di superficie edificata immersa in un ampio parco di 80 mila metri quadri.

Il complesso sarà costruito da zero, secondo lo sviluppo di un “concept integrato” tra architettura, infrastruttura energetica e piattaforma digitale di ultima generazione.

Angelo Turi, amministratore di Red, la società che si occupa del project management: […] proponendo servizi con un utilizzo discreto e ragionato delle tecnologie, mettendo al centro la persona e i servizi. Offriremo agli abitanti di Milano4You prestazioni di altissimo livello in modo da aumentare la loro qualità della vita, riducendone allo stesso tempo il costo”.

Niccolò Aste, professore del Politecnico di Milano: “Il Politecnico forma architetti, ingegneri e designer che esportano in tutto il mondo questi concetti. In questo caso, però, si ha l’occasione di essere anche profeti in patria e di dar vita a un quartiere che diverrà uno di punti di riferimento mondiali in tema di architettura sostenibile ed efficienza energetica. Si potrebbe dire, insomma, che il futuro è a Milano4You“.

 

 

 

Milano4You-Il-Giorno-Segrate

Annunci